Il Corso è rivolto agli amministratori condominiali che devono seguire un percorso di aggiornamento obbligatorio annuale secondo le indicazioni della Legge 220 dell'11/12/2012, attuate con D.M. 140/2014, che prevede una formazione continuaannuale tramite la frequenza di un corso di aggiornamento di 15 ore. Il Corso di formazione teorico-pratico, della duratadi 15 ore oltre l’esame finale, è organizzato in collaborazione con l’AL.AM Conciliazione s.r.l. in modalità e-learning asincrono ed è suddiviso in 6 lezioni. Al termine del percorso formativo è previsto un'esame finale davanti ad una commissione appositamente costituita, a tale esame saranno ammessi i discenti con una frequenza minima al corso di 12 ore. L’esecuzione della prova finale in modalità frontale prevede una prova scritta ed una prova orale finalizzata a valutare la comprensione degli argomenti trattati nel corso. La prova orale è subordinata al superamento della prova scritta. Al Termine del Corso verrà rilasciato un Attestato valido ai sensi dell’art.71-bis del Codice Civile per come modificato ed integrato dalla legge n° 220 del 11/12/2012 e dalla legge n° 9 del 21/02/2014.

Riservato agli Iscritti al corrispondente Corso in Aula

Il Master in “Tecnico Competente in Acustica” ha come obiettivo far acquisire ai partecipanti l’esperienza necessaria, attraverso una serie di PROGETTI inerenti a casi reali redatti in aula, al fine di  Abilitarsi alla Professione e presentare Domanda di Iscrizione alle Liste dei Tecnici Competenti in Acustica Ambientale della Regione Campania (D.D. della Regione Campania n.9 del 05/06/2015) .

Il presente Corso si prefigge di fornire capacità, vista la vastità delle casistiche, delle tipologie, delle interpretazioni, sia per quanto concerne le conoscenze di natura tecnica che giuridica; di incrementare, o meglio, cerca di far acquisire le conoscenze utili afferenti il testamento.

Il Corso è rivolto agli amministratori condominiali che devono seguire un percorso di aggiornamento obbligatorio annuale secondo le indicazioni della Legge 220 dell'11/12/2012, attuate con D.M. 140/2014, che prevede una formazione continuaannuale tramite la frequenza di un corso di aggiornamento di 15 ore.
Il Corso di formazione teorico-pratico, della duratadi 15 ore oltre l’esame finale, è organizzato in collaborazione con l’AL.AM Conciliazione s.r.l. in modalità e-learning asincrono ed è suddiviso in 6 lezioni. Al termine del percorso formativo è previsto un'esame finale davanti ad una commissione appositamente costituita, a tale esame saranno ammessi i discenti con una frequenza minima al corso di 12 ore.
L’esecuzione della prova finale in modalità frontale prevede una prova scritta ed una prova orale finalizzata a valutare la comprensione degli argomenti trattati nel corso. La prova orale è subordinata al superamento della prova scritta.
Al Termine del Corso verrà rilasciato un Attestato valido ai sensi dell’art.71-bis del Codice Civile per come modificato ed integrato dalla legge n° 220 del 11/12/2012 e dalla legge n° 9 del 21/02/2014.

Il corso affronta la materia estimativa esaminando i vari standard internazionali di stima (IVS), i quali sono diventati un bagaglio indispensabile per il valutatore immobiliare, in un settore che non ammette più l'improvvisazione e l'approssimazione di un tempo. Vengono sviluppati e approfonditi concetti come il "paradigma di unicità del bene estimativo" e i "livelli di mercato.

Corso di abilitazione alla professione di Amministratore di Condominio aggiornato alle disposizioni della Legge 220 dell'11 dicembre 2012 ed alla riforma del condominio 2013.

Il Corso è destinato alla formazione di una figura professionale di medio-alto livello operante nel settore dell’amministrazione di immobili.

Il Corso di formazione teorico-pratico, della durata di 72 ore oltre l’esame finale, è organizzato in collaborazione con l’AL.AM Conciliazione s.r.l., in modalità e-learning, ed è suddiviso in 13 lezioni. Ogni lezione prevede una prova pratica che verrà presentata alla prova finale.

Al termine del percorso formativo è previsto un esame finale davanti ad una commissione appositamente costituita, a tale esame saranno ammessi i discenti con una frequenza minima al corso di 68 ore.

L’Esecuzione della prova finale, in modalità frontale, prevedere una prova scritta finalizzata a valutare la comprensione degli argomenti trattati nel corso e una prova orale. La prova orale è subordinata al superamento della prova scritta.