Il presente corso di formazione ha lo scopo di fornire quei concetti di base delle “Linee Guida per la corretta procedura di invio”, in un’ottica rivolta soprattutto al tecnico professionista che opera in questo settore, di orientarsi correttamente e di svolgere il proprio lavoro in perfetta aderenza ai contenuti ed allo spirito delle disposizioni e rivolta al continuo aggiornamento e alla formazione professionale

Ai sensi dell’Art. 71 – bis comma g delle Disposizioni Attuative del Codice Civile, possono svolgere l’incarico di Amministratore di Condominio coloro che dopo aver svolto un corso di formazione iniziale, svolgono attività di “formazione periodica” in materia di amministrazione condominiale.
Il DM 140/2014 ha delineato i criteri e le modalità di svolgimento della formazione continua obbligatoria, che deve avere una durata di 15 ore, per un totale di 15 crediti formativi. Gli obblighi formativi di aggiornamento hanno una cadenza annuale e come termine ultimo l’8 Ottobre di ogni anno.
Il corso di aggiornamento E-learning per Amministratore di Condominio, certifica il conferimento dei 15 crediti formativi obbligatori con il rilascio del Certificato per la Formazione Continua per l’anno corrente, valido ai fini di legge come DM 140/2014, previo superamento dell’esame finale.
L'esecuzione della prova finale in modalità frontale deve prevedere una prova scritta finalizzata a valutare la comprensione degli argomenti trattati nel corso e una prova orale. La prova orale è subordinata al superamento della prova scritta.

I requisiti acustici passivi degli edifici. I metodi di calcolo previsionali.

Le soluzioni per una corretta posa in opera  dei materiali costruttivi  e degli impianti tecnologici degli edifici; Misurazione in opera  dei requisiti acustici passivi degli edifici;

La classificazione acustica delle unità immobiliari

Corso di aggiornamento professionale finalizzato alla conoscenza basilare del condominio, alle norme di riferimento e alla redazione delle tabelle millesimali.

Il corso si articola in 11 lezioni che sviluppano, in breve, le definizioni di condominio, comunioni etc, per approfondire poi le tematiche sulla scelta dei coefficienti  per poter predisporre un calcolo delle tabelle millesimali, fino ad ottenere un vero e proprio calcolo

Riservato agli Iscritti al corrispondente Corso in Aula

Il Master in “Tecnico Competente in Acustica” ha come obiettivo far acquisire ai partecipanti l’esperienza necessaria, attraverso una serie di PROGETTI inerenti a casi reali redatti in aula, al fine di  Abilitarsi alla Professione e presentare Domanda di Iscrizione alle Liste dei Tecnici Competenti in Acustica Ambientale della Regione Campania (D.D. della Regione Campania n.9 del 05/06/2015) .

Il presente Corso si prefigge di fornire capacità, vista la vastità delle casistiche, delle tipologie, delle interpretazioni, sia per quanto concerne le conoscenze di natura tecnica che giuridica; di incrementare, o meglio, cerca di far acquisire le conoscenze utili afferenti il testamento.

Il corso affronta la materia estimativa esaminando i vari standard internazionali di stima (IVS), i quali sono diventati un bagaglio indispensabile per il valutatore immobiliare, in un settore che non ammette più l'improvvisazione e l'approssimazione di un tempo. Vengono sviluppati e approfonditi concetti come il "paradigma di unicità del bene estimativo" e i "livelli di mercato.

Corso di abilitazione alla professione di Amministratore di Condominio aggiornato alle disposizioni della Legge 220 dell'11 dicembre 2012 ed alla riforma del condominio 2013.

Il Corso è destinato alla formazione di una figura professionale di medio-alto livello operante nel settore dell’amministrazione di immobili.

Il Corso di formazione teorico-pratico, della durata di 72 ore oltre l’esame finale, è organizzato in collaborazione con l’AL.AM Conciliazione s.r.l., in modalità e-learning, ed è suddiviso in 13 lezioni. Ogni lezione prevede una prova pratica che verrà presentata alla prova finale.

Al termine del percorso formativo è previsto un esame finale davanti ad una commissione appositamente costituita, a tale esame saranno ammessi i discenti con una frequenza minima al corso di 68 ore.

L’Esecuzione della prova finale, in modalità frontale, prevedere una prova scritta finalizzata a valutare la comprensione degli argomenti trattati nel corso e una prova orale. La prova orale è subordinata al superamento della prova scritta.