Il corso è rivolto ai professionisti: ingegneri, architetti e geometri che vogliono diventare esperti in interventi di risanamento da gas radon. I contenuti e la durata del corso sono conformi alle disposizioni del D.Lgs. 101/2020.
Il corso ha lo scopo di fornire:
- il quadro normativo vigente sia a livello europeo, nazionale che regionale;
- le informazioni teorico-pratiche sulle tecniche di misurazione e monitoraggio del gas radon;
- le tecniche di mitigazione del radon sia negli edifici esistenti che nelle nuove costruzioni.

Il decreto attuativo della direttiva europea 2013/59/Euratom individua l’Esperto in interventi di risanamento da gas radon, nella figura professionale del:

  • Geometra
  • Ingegnere
  • Architetto

Inoltre, il professionista per essere esperto  l’esperto deve aver partecipato a corsi specifici di formazione sulla progettazione, attuazione, gestione e controllo degli interventi correttivi per la riduzione della concentrazione di attività di radon negli edifici della durata di almeno 60 ore.

Il corso è rivolto ai professionisti: ingegneri, architetti e geometri che vogliono diventare esperti in interventi di risanamento da gas radon.

Il corso è rivolto a Geometri e Geometri Laureati, Perti, Ingegneri e Architetti che intendono approfondire le tematiche relative agli Impianti per Edifici Civili e Commerciali, e Impianti di Cantiere.

Il Corso avrà una composizione in classi, come previsto dal D.P.R. 75/2013, con max 35 partecipanti ad edizione e sarà così strutturato:

  • durata di 80 ore più 8 ore in aula di “Project Work” a cui seguirà l’esame finale;
  • lezioni teoriche fornite in modalità e-learning asincrono tramite la piattaforma di proprietà del Collegio ;
  • materiale didattico quali leggi, decreti, software gratuito ecc. per approfondire gli argomenti esposti nelle lezioni;
  • test di esercitazione e verifica dell’apprendimento da svolgere in vari “step” del Corso;
  • esecuzione di una prova finale da presentare e discutere durante le 8 ore in aula di “Project Work”.

Al termine del percorso formativo è previsto un esame finale davanti ad una commissione appositamente costituita. L’esame finale si svolgerà di norma presso la sede del Collegio. Periodicamente verranno organizzate delle sessioni in funzione del numero di iscritti, alle quali potranno iscriversi i corsisti che avranno completato il 100% delle lezioni del corso on-line.

L’esame sarà composto da una prova scritta ed una prova orale alle quali si accederà consegnando i test di esercitazione e verifica apprendimento svolti durate le lezioni e la prova pratica scelta dal Candidato. La prima prova scritta sarà costituita da un test con domande a risposta multipla che vertono sugli argomenti trattati nelle lezioni. La prova orale è subordinata al superamento della prova scritta.

Il superamento della prova finale sarà condizione imprescindibile per ricevere l’Attestato di partecipazione.

Il corso di Formazione illustra come stimare la portata al colmo di piena per un bacino idrografico attraverso differenti metodologie presenti in letteratura, illustra i principali aspetti normativi per l’assetto idrogeologico e introduce le principali opere strutturali e non da utilizzare nei vari interventi di mitigazione del rischio.

Il corso vuole fornire le conoscenze delle tematiche basilari nella gestione rifiuti da cantieri edili così come previsto dalla norma.

Il corso di formazione professionale, ha l’obbiettivo di formare i professionisti (Geometri, Architetti, Ingegneri, Geologi, Agronomi, Biologi, Naturalisti e Forestali) attraverso il recepimento di nozioni basilari per l’utilizzazione dell’Ingegneria Naturalistica, oggi necessaria ed imprescindibile per la tutela del territorio, legata all’attività lavorativa in ambito edilizio delle professioni tecniche.

L’obbiettivo del corso di formazione professionale è quello di fornire le conoscenze basilari per un corretto approccio di natura progettuale e realizzativo per gli impianti di fitodepurazione finalizzati al trattamento naturale dei reflui residenziali ed industriali delle acque di scarico, in conformità al d.lgs. 152/06 ( t.u. ambiente) . il corso inoltre approfondirà gli aspetti normativi e l’iter autorizzativo .

Il presente corso di formazione ha lo scopo di fornire quei concetti di base sull’Urbanistica in Italia, in un ottica rivolta soprattutto al tecnico professionista che opera sul territorio, di orientarsi correttamente e di svolgere il proprio lavoro in perfetta aderenza ai contenuti ed allo spirito delle disposizioni e rivolta al continuo aggiornamento e alla formazione professionale

Corso di aggiornamento professionale finalizzato alla corretta applicazione dei titoli abilitativi in edilizia di cui al D.P.R. 380/2001 “Testo Unico in Edilizia” e alla Legge 30 luglio 2011, n. 122